Vacanzarte: l’arte di saper osare

L’aumento generalizzato dell’importanza del turismo artistico – culturale a cui stiamo assistendo negli ultimi anni è da collegare ad un diffuso aumento del livello d’istruzione, unito ad un cambiamento degli atteggiamenti dei turisti contemporanei, sempre più interessati alla ricerca di viaggi ed esperienze che sappiano coinvolgere aspetti interiori della personalità. La ricerca di sensazioni autentiche si esprime nel desiderio di cercare una vacanza che permetta l’incontro con il territorio, con la sua storia, le tradizioni e l’arte.

La fucina culturale e storica italiana si è sempre mostrata una delle mete preferite per i viaggi artistici e culturali, ma il marketing ha saputo incontrare l’arte in una dimensione più ristretta, quella alberghiera, riuscendo a creare dei risultati davvero lusinghieri.

Dunque marketing alberghiero ed arte si ritrovano alleati per svecchiare e superare le consuete proposte turistiche, ormai globali e standardizzabili a diverse latitudini. Il linguaggio dell’arte viene usato come intermediario per parlare di un luogo e della sua peculiarità, sollevando al contempo emozioni e sensazioni diverse e a volte squisitamente indecifrabili. Un’arte lontana dai grandi circuiti dei media e per questo ancora più autentica e intersecata con il territorio, che funge da contenuto e contenitore. D’altronde non si può negare il fil rouge tra arte e viaggio, poiché entrambi sono dei tentativi per superare il movimento lineare di circolarità del tempo attraverso lo spazio. Un modo per evadere, allontanarsi per tornare indietro diversi. Il viaggio come l’arte è un desiderio di farsi coinvolgere e sorprendere.

Questa è la filosofia alla base di Vacanzarte, un gruppo di imprenditori e amici (trentini), che condividono assieme la passione per l’arte e per l’accoglienza, che, in modo sinergico e con un obiettivo di apprezzamento comune, propongono all’interno delle proprie strutture eventi, spunti o opere d’arte. L’ospitalità d’alto livello strizza dunque l’occhio all’arte creando la dimensione perfetta tra relax, comfort ed estro artistico, ricercando una vacanza esperienziale a tutto tondo (arte – gourmet – wellness – activity).

 

Vacanzarte è caratterizzato da una linfa vitale e propositiva di alcuni professionisti del settore della consulenza e dell’arte, che vede nell’agenzia di marketing Ideaturismo e nella galleria ArteBoccanera i principali promotori. L’obiettivo principale di questo circuito è quello di conoscere e valorizzare l’arte contemporanea, la cultura artistica e del territorio, tracciando delle interconnessioni tra queste realtà e facendole dialogare tra loro. Ogni rassegna e ogni evento organizzato nasce da un’attenta selezione, che si riflette nella scelta di qualcosa che si riesca ad inserire e amalgamare con l’ambiente attorno, si tratti esso di un giardino, del centro wellness di un hotel, delle stanze o di un maso in quota. È il sottofondo che riesce ad esaltare l’opera e a darle un significato molto più forte.

Dunque un’esperienza di vacanza diversa, che si rivolge agli amanti dell’arte, della musica o più semplicemente a chi possiede senso estetico e ricerca sensazioni e dialoghi fluidi. Gli eventi organizzati da Vacanzarte ricreano spazi di contemplazione quasi privati ed intimistici, a solo appannaggio degli ospiti della struttura, dove è ancora più immediata e diretta l’alchimia di emozioni. Non si tratta di un dialogo difficile e riservato ai soli addetti ai lavori, perché spesso un’opera d’arte non cela alcun messaggio, ma vuole semplicemente indagare l’emozione. Si tratta di un‘arte diretta, semplice, come le cose più belle, e sincronizzata con l’ambiente intorno.

E allora, per tornare all’alleanza tra marketing ed arte, capiamo come vince chi realizza prodotti straordinari, non comuni e che possano persuadere il nuovo consumatore, quello postmoderno, in un’esperienza emotivamente coinvolgente.

Per raggiungere questo obiettivo Vacanzarte sa come alla base non possa mancare una modalità di condivisione e di lavoro di equipe, basata sul confronto costruttivo che si dilata poi nell’implementazione del progetto iniziale, fatto proprio ed impreziosito dalla condivisione del gallerista, dell’artista, del consulente e dell’albergatore.

Una delle ultime iniziative di Vacanzarte riguarda la mostra Flowers & Words, inaugurata il 21 marzo nei giardini del Parc Hotel Flora di Riva del Garda; la rassegna presenta alcune opere di due artiste italiane, Annamaria Gelmi e Viviana Buttarelli. Il giardino e il wellness del Resort si prestavano infatti come location singolari e molto suggestive per l’installazione delle opere inedite della Gelmi dedicate al tema dei fiori e i recenti lavori della Buttarelli su tavola e plexiglass ispirati alle parole. I prossimi appuntamenti di questo circuito turistico culturale saranno quattro: a Fai della Paganella, presso Sport Hotel Panorama, con la mostra Panorama Travel (giugno-settembre 2009), a Casez, presso il Family & Wellness Hotel Casez, con la mostra Note d’Autunno (settembre-novembre 2009), a Fiera di Primiero presso Art & Music Hotel Isolabella, con la mostra Dreams (ottobre 2009-gennaio 2010) e a Trento, presso l’Hotel Aquila d’Oro, con la mostra Happy days (dicembre 2009-gennaio 2010).

 

Il progetto di Vacanzarte ha obiettivi molto ambiziosi: quello di diventare un punto di riferimento per coloro che amano l’arte nelle sue forme più diverse e che desiderano essere coinvolti e vivere esperienze nuove ogni qualvolta che si rechino in una struttura ricettiva per svago, relax o business, superando la consueta proposta turistica. Un modo nuovo di pensare la vacanza e un modo più leggero per vivere l’arte…What art are you?.

A cura di Ideaturismo

L’arte è l’espressione del pensiero più profondo nel modo più semplice.  (Albert Einstein)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts