Turisti in Trentino record di presenze 2005

Il Trentino ha “esportato” servizi nel 2005 per 476 milioni di euro e ne ha acquistato dall’estero per 317 milioni. Il saldo quindi, a differenza della bilancia nazionale del settore delle “partite invisibili”, è positivo per 159 milioni. Il risultato dipende, in gran parte, dalle entrate del turismo, che però nel 2005 segna un forte calo (-38%) sul 2004, mentre la provincia figura in rosso in capitoli come le costruzioni, i servizi assicurativi e finanziari, l’informatica e l’utilizzo di brevetti e licenze. I conti sono in surplus, invece, nei servizi commerciali, consulenziali e legali alle imprese. Bolzano tuttavia fa molto meglio di Trento in questo campo: mentre nell’export di merci l’anno scorso c’è stato il sorpasso del Trentino sull’Alto Adige, nei servizi il Sudtirolo incassa dall’estero 2 miliardi 354 milioni e paga 914 milioni, con un avanzo di 1 miliardo 440 milioni. In testa, gli oltre 2 miliardi per il turismo. I dati sulla bilancia dei pagamenti nei servizi sono forniti dall’Ufficio italiano cambi. Trento ha visto l’anno scorso un calo delle entrate rispetto al 2004, passando da 687 a 476 milioni. La diminuzione si è avuta soprattutto nella voce viaggi, cioè nel turismo, sceso da 627 a 387 milioni. Il comparto resta però in attivo per 172 milioni, dato che i viaggi dei Trentini all’estero sono anch’essi in calo e si attestano sui 215 milioni. Sale invece il contributo degli “altri servizi alle imprese”, passati da 45 a oltre 82 milioni di euro. I servizi legali e consulenziali acquistati dall’estero sono anch’essi in crescita, da 48 a quasi 80 milioni, ma la bilancia passa da un rosso di 3 milioni ad un surplus di 2,4 milioni. I servizi assicurativi sono più acquistati che venduti. Le “importazioni” sono stabili a 5,2 milioni mentre l’export sale da 2,3 a 2,8 milioni. Dinamica opposta nei servizi finanziari (banche, investimenti, carte di credito): nel 2004 il Trentino ne esportava per 9 milioni e mezzo di euro e ne importava in misura irrilevante. L’anno scorso invece crollo delle entrate, scese a 578 mila euro, e crescita delle uscite a 1 milione 918 mila euro, con un deficit di 1,3 milioni. Decisamente in rosso invece i servizi informatici, che includono i servizi legati al software, manutenzione e riparazione di computer, elaborazione dati e anche i servizi di informazione. Le entrate 2005 sono scese a meno di 1 milione dagli 1,4 milioni del 2004, mentre le uscite sono più che raddoppiate, passando da 2,3 a 5,4 milioni. In deficit è anche il delicato capitolo delle royalties e licenze. Le imprese trentine utilizzano brevetti e licenze estere pagando 4,4 milioni nel 2005. Erano 3,7 milioni l’anno prima. Invece dall’estero si pagano solo 133 mila euro di royalties per licenze trentine, meno dei 174 mila euro del 2004. Il saldo negativo è di 4,3 milioni. Anche nei servizi di comunicazione, poste e tlc, il Trentino compra dall’estero più di quanto venda, ma le cifre sono modeste: il rosso è di 128 mila euro. Scarsi anche i lavori edilizi che le aziende trentine svolgono all’estero: 703 mila euro nel 2005, peraltro molto superiore ai 274 mila euro dell’anno precedente. Viceversa i servizi edili acquistati all’estero valgono 3 milioni 250 mila euro e sono triplicati rispetto al 2004. Ma in questo comparto Bolzano vede cifre molto più rilevanti: 13 milioni di lavori edili all’estero e 35 milioni dall’estero, segnale di un interscambio molto intenso alla frontiera. Dove il Trentino presenta un saldo positivo è nei servizi personali, cioè educativi, sanitari, culturali e ricreativi: le vendite all’estero sono pari a 1,9 milioni, in crescita del 30% sull’anno precedente, mentre gli acquisti ammontano a 1,7 milioni contro 1,1 milioni nel 2004. Il piccolo surplus è di 145 mila euro.Mai così tanti turisti in Trentino negli ultimi 16 anni, come nel 2005. Lo dimostrano i dati, questa volta comprensivi di tutte le elaborazioni sull’alberghiero e sull’extralberghiero, messi nero su bianco dal Servizio Statistica della Provincia. Ieri intanto sono stati fissati dal coordinamento degli assessori regionali al turismo i criteri per l’assegnazione dei fondi per la realizzazione del portale unificato Italia.it. Al Trentino Alto Adige sono stati assegnati 1,493 milioni di euro sui 21 totali. Tornando ai dati sul 2005, l’anno scorso, tra esercizi alberghieri, esercizi complementari, alloggi privati e seconde case, il numero di turisti arrivati in Trentino ha superato i 4,3 milioni, con un aumento del 4,1% sul 2004. Il tetto di 4 milioni 380.100 unità , questo il dato preciso registrato, rappresenta il record dal 1990 ad oggi. Identico discorso può essere fatto per le presenze, ossia per le effettive notti passate nelle strutture ricettive trentine dai vacanzieri. Nel 2005 si è registrato complessivamente un incremento del 2,5% arrivando a raggiungere 29 milioni 209.043 di giornate-vacanza. Anche in questo caso, il dato è il più elevato dal 1990 ad oggi. Se si guarda all’apporto delle varie tipologie di strutture ricettive, si nota l’apporto maggiore che arriva dagli alberghi. Per quanto riguarda gli arrivi, nel 2005 gli hotel trentini hanno visto l’ingresso di 2 milioni 310.139 turisti (+4,5% sul 2004), contro i 569.925 degli esercizi complementari (+6,1%), i 558.225 degli alloggi privati (+0,1%) e i 941.891 delle seconde case (+4,3%). Per quanto riguarda le presenze, poi, quelle alberghiere sono state 11 milioni 75.591 con una crescita del 4,5% e una permanenza media pari a 4,8 giornate, quelle degli esercizi complementari sono salite a 3 milioni 436.557 con una crescita del 5,6% e una permanenza media pari a 6 giorni. Negli alloggi privati le presenze sono arretrate dell’1,1% e hanno toccato i 5 milioni 451.435 giorni vacanza con una permanenza media di 9,8 giornate, cifra identica per le seconde case dove le presenze complessive sono, però, salite. Le notti passate nelle abitazioni adibite a casa-vacanza sono state 9 milioni 245.460 in aumento dell’1,2%. In totale la permanenza media dei turisti in Trentino è stata pari a 6,7 giornate.

FONTE: L’ Adige, 06 Giugno 2006

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts