Tra Social e Blog: ecco le novità di Tumblr!


Per tutti gli amanti dei social, ecco degli ottimi consigli per entrare nel mondo di Tumblr! Siete appassionati di Social Network? Volete buttarvi in una nuova avventura social? Oggi vi parleremo di Tumblr, l’anello di ricongiunzione tra blog e social network. In quest’articolo approfondiremo l’importanza di Tumblr e quale Social Media Strategy adottare per questa piattaforma.

Il progetto di Tumblr è nato nel 2007 dall’allora ventunenne David Karp, che voleva creare un nuovo tipo di piattaforma, più semplice da usare rispetto ad un blog normale. Ha quindi fondato un network di microblogging che garantisce l’apertura di un blog in pochi secondi, qualcosa di diverso da una Pagina Facebook o da un Twitter Account.

Di innovativo rispetto ai soliti blog ha la multimedialità, che permette la condivisione di filmati, musica, foto, chat, link creando proprio dei “tumbleblog”.  Ogni autore può “parlare” tramite dei contenuti multimediali, condividendo con gli altri la propria esperienza, facendo propria la concezione che “un’immagine vale più di mille parole”.

Cos’è importante sapere di Tumblr?

  • Tumblr è un social network basato su contenuti, adatto per persone che vogliono far conoscere le proprie creazioni e le bellezze che vedono.
  • Tumblr è formato da 108 milioni di blogs, con più di 45 miliardi di pagine complessive.
  • Tumblr è più utilizzato da utenti dai 13 ai 25 anni

Chi sei su Tumblr?

  • È molto facile iscriversi, basta inserire l’ e-mail e la password
  • Una volta iscritto hai un account al quale si associa un avatar
  • Oltre al blog principale, Tumblr ci permette di aprire fino a 10 blog secondari al giorno; questa è l’occasione per fare rete.
  • è possibile personalizzare il proprio dominio con un URL che non sia seguito da .tublr

Le opportunità  offerte dalla piattaforma per una strategia di Social Media Marketing sono:

  • Reblog: condividere, come un Retweet su Twitter. Tumblr è un insieme di piccoli blog usati principalmente per la condivisione di contenuti trovati in giro per la rete e per la pubblicazione di piccoli post che a loro volta possono esser ricondivisi da altri utenti. Si può prendere un contenuto altrui e condividerlo sul proprio spazio con alcune modifiche.
  • Community: individuare quel gruppo di persone sulle quali vogliamo fare colpo, creando terreno fertile per la nostra campagna; dovremmo capire le regole e i modi di interagire, facendoli nostri e riutilizzandoli al meglio. Un esempio è la Coca-Cola, che ha saputo sfruttare al meglio la sua community.
  • Young: stando a ciò che ci dice il sondaggio, Tumblr risulta essere il social più diffuso nelle fasce d’età 13-18 e 19-25. Così se dovete intercettare un target young, non scartate questa piattaforma.

Fonte: republicandqueen.com

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts