L’evoluzione del Search Engine Optimization

In un mondo in continua evoluzione e cambiamento anche il S.E.O. (Search Engine Optimization), ossia tutte quelle operazioni effettuate alle pagine di un sito alle quali vogliamo dare visibilità sui motori di ricerca, è in continua trasformazione. Come per il S.E.O., anche il S.E.M. (Search Engine Marketing) è in piena innovazione e questi cambiamenti si possono riassumere in due fondamentali concetti: l’integrazione e la multicanalità.

In termini pratici, significa che le tecniche di ottimizzazione di un sito web vengono integrate sempre di più con i punti cardini del marketing, in quanto i motori di ricerca considerano maggiormente la qualità dei contenuti e la rilevanza di quest’ultimi e la tendenza è quella quindi di seguire la strada del Search Engine Integration. Come raffigurato nell’immagine sottostante, il Search Engine Integration è l’interconnessione tra Seo, Social Media e Content Marketing. Quindi il S.E.I (Search Engine Integration) significa che le parole chiavi, il link building, i title tags avranno la stessa importanza della qualità dei contenuti, dell’interazione con i social network, il blog, i forum etc.

Serie di cambiamenti del Search Marketing e del SEO:

  • I social network influenzeranno sempre di più la SERP (search engine result page), infatti l’integrazione di Twitter proprio nella SERP è terminata lo scorso anno, mentre Facebook ha annunciato l’avvento di Graph Search, una nuova ricerca tra le connessioni di Facebook.
  • Il link building verrà rivisto in quanto in precedenza era focalizzato su singole parole chiavi dedicate al prodotto, mentre ora è necessario recuperare link da risorse naturali con all’interno parole chiavi connesse al brand o al prodotto.

  • La S.M.I. sarà collegata ai tradizionali canali PR come comunicati stampa, interviste e relazioni con le riviste che rivestiranno un ruolo sempre più importante nella SMI. Più aziende si renderanno conto dell’importanza di integrare la nuova SEO con le tradizionali PR, più il loro valore crescerà.
  • Uno studio di Google ha rilevato che se si ha un’ottima presenza organica per una determinata parola chiave, un annuncio pubblicitario con lo stesso termine otterrà un CTR (click through rate) più elevato.
  • I video stanno diventando uno degli elementi più rilevanti nel marketing digitale, anche in ottica SEO. Da quando è avvenuta l’integrazione di differenti tipologie di contenuti all’interno delle SERP, immagini e video vengono esposti all’interno della pagina di ricerca. Uno studio condotto da Forrester ha definito che una pagina web con all’interno un video ha 53 volte possibilità in più di posizionarsi nella prima pagina della SERP. Inoltre chi ha intenzione di comprare e guarda un video è il 64% più propenso a concludere l’acquisto.
  • Creare video, white paper e presentazioni online: fermarsi al blog ormai non è più lungimirante.
  • I social media sono diventati il fulcro delle attività di marketing, in quanto hanno cambiato le regole del gioco dalla lead generation alla fidelizzazione del cliente.

Ormai le vecchie regole del Search Engine stanno svanendo e chi riesce ad essere innovativo e rimane al passo con i tempi, oggi più che mai riesce ad essere competitivo e a guadagnarsi una fetta di mercato. Anche noi di Ideaturismo cerchiamo di prestare e di dedicare la massima attenzione a questi nuovi cambiamenti in modo da risultare competitivi e concorrenziali.

Fonte: Freeonline – Crediti fotografici: NinjaMarketing

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts