Sbarca a Firenze la vetrina del fitness.

All’insegna della filosofia “Sweat & Smile for a better life”, l’edizione 2006 del Festival del Fitness, a Firenze dal 24 al 28 maggio, celebra il fitness e la sua capacità  di migliorare la qualità  di vita. “Per completare un vero e proprio stile di vita, mancava ancora un elemento di fondamentale importanza: la cultura – ha sottolineato Gabriele Brustenghi, ideatore e organizzatore della manifestazione -. E Firenze consentirà  al Festival del Fitness di concludere il percorso iniziato diciotto anni fa: dai muscoli di Mr. Olympia (1989), alle visite guidate di corsa o in camminata veloce ai Musei, ai monumenti di Firenze”.

ASSALTO ALLA FORTEZZA – Nato nel 1989, il Festival del Fitness, in 18 anni di vita, si è affermato come la più importante manifestazione di fitness al mondo, l’unico evento mondiale che ha consentito a 90 mila persone insieme di fare sport, più della maratona di Londra e di New York. Per l’edizione 2006, che si svolgerà  nella straordinaria cornice di Fortezza da Basso, sarà  concesso un pass gratuito a chiunque effettuerà  con successo una delle performance appositamente predisposte e che coinvolgeranno le più importanti piazze di Firenze. La “Presa della Fortezza” è la più importante. Chiunque riuscirà  a conquistare l’inespugnabile maniero, impresa mai realizzata dall’anno della sua costruzione nel 1534, arrampicandosi su scale di corda appositamente predisposte e messe in sicurezza, vincerà  l’ingresso al Festival, la fotografia dell’impresa ed una medaglia ricordo. L’altra iniziativa, che unisce cultura e sport è il “World Runner”, organizzata in collaborazione con Firenze Marathon e la rivista Runner’s World. Chiunque potrà  seguire i runner di Firenze Marathon, a patto di farcela col fiato, che con ritmi differenti in base al proprio allenamento, faranno visitare i monumenti, le piazze e i musei di Firenze.

LE NOVITA’ – Fedele alla propria fama di anticipatore di tendenze, il Festival del Fitness quest’anno sarà  sotto il segno della fusion: attività  differenti unite ed armonizzate fra di loro. Fusion è il Pilates disciplina molto popolare fra gli attori di Hollywood e portata alla ribalta da Madonna, rappresentata al festival da Pilates 360°, un evento interamente dedicato a questa disciplina che, in un perfetto coinvolgimento della mente e del corpo, coniuga la ginnastica a corpo libero a movimenti dello yoga. Ancora fusion per l’Healthness: questa volta fra il fitness ed il benessere. Nelle grotte, all’interno del quartiere monumentale della Fortezza da Basso, si potranno sperimentare, per tutti i cinque giorni, le Vie del Benessere. Un percorso sensoriale tra immagini, suoni, profumi, massaggi, che cattura i sensi. Fusion è la Macumba, un mix di aerobica e balli latino americani, importata dal presenter colombiano Alvaro, che si esibirà  con un gruppo di percussionisti live a supporto.

STAR E ASPIRANTI – Sarà  Juri Chechi, il presidente del Comitato d’onore del 18° Festival del Fitness, composto da grandi personalità  mondiali dello sport e del fitness: Gary Hall, il nuotatore più veloce al mondo e l’atleta americano che ha ottenuto il maggior numero di allori olimpici, Dino Meneghin, Andrea Lucchetta, Joe Weider, il guru del fitness mondiale, Debora Compagnoni, Antonio Rossi, Paolo Rossi, Marc Girardelli. Ogni giornata del Festival avrà  l’onore di ospitare una personalità  dello sport mondiale con Juri Chechi, perfetto padrone di casa, accompagnato da Cristina Chiabotto, madrina del Festival.

IL REALITY – Per la prima volta in Italia, il Personal Trainer più famoso al mondo: Gunnar Peterson (da lui si allenano Angelina Jolie, Sylvester Stallone, Jennifer Lopez, Ben Affleck e tutti i grandi campioni dei Los Angeles Lakers) parteciperà  al convegno Il fitness che verrà , che avrà  luogo mercoledì 24 maggio. Al Festival si potrà  partecipare alle selezioni di R4F 2007, il primo reality di corsa. Verranno selezionati 10 concorrenti, fuori forma fisica che avranno la possibilità  di cambiare il loro stile di vita sedentario. In 8 mesi, con l’aiuto di medici, personal trainer e nutrizionisti, riusciranno nell’impresa di correre la loro prima 10km. In collaborazione con la rivista Correre e con Rosassociati di Gabriele Rosa, uno dei più prestigiosi coach di corsa al mondo.

NEL SEGNO DEL SOCIALE – Il festival, come ogni anno, ha pensato anche a delle prove per diversamente abili: il Racing Wheels è un percorso ad ostacoli per dimostrare le difficoltà  che si incontrano quotidianamente con la sedie a rotelle. Un tempo, la classifica finale e un vincitore. Oka: un gioco che con semplicità  e fantasia consente a normodotati e diversamente abili di cimentarsi in piccole prove sportive, alleggerendo le barriere psicologiche e ponendo gli uni e gli altri in modo più paritetico.
FITNESS TV – Per avere informazioni sulle moltissime attività  e iscriversi ai corsi ci si può collegare al sito internet del Festival (www.fitfestival.it). Da qui ogni giorno il primo esperimento di broadband tv interamente dedicata allo sport trasmetterà  il primo programma televisivo “for active people” realizzato in una delle dieci più belle città  al mondo, che per cinque giorni diventerà  una grandissima palestra virtuale a cielo aperto.
FONTE: Il Corriere, 23 maggio 2006
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts