Promozione e case gioco per rilanciare il turismo

Ben 30 milioni di euro per un piano straordinario di promozione del turismo in ambito internazionale e una proposta per regolamentare le case da gioco, prevedendone l’apertura anche in altre regioni. Sono alcuni degli emendamenti alla Finanziaria di sostegno e di rilancio del settore turistico presentati dal gruppo di An, recependo le indicazioni del vice ministro alle Attività  produttive Adolfo Urso.
“Questi sono i presupposti per fare del 2005 l’anno della ripresa del settore, dopo la crisi manifestatasi in questa stagione – ha affermato Urso in un comunicato – sia attraverso interventi strutturali realizzabili con la creazione di nuove case da gioco, sia attraverso un piano straordinario per la promozione che possa rafforzare la nostra presenza sui mercati tradizionali e soprattutto incrementare i flussi dei nuovi mercati emergenti”.
“Se a questo si aggiungono le misure rivolte ai beni culturali, settore in stretta connessione con il turismo, la prossima misura di riduzione delle aliquote fiscali e l’imminente apertura di un’agenzia per la promozione turistica, si comprende bene – ha dichiarano Nino Strano, responsabile nazionale di An per il Turismo – come An intenda farsi portavoce delle esigenze del settore turistico che deve contare su strumenti e risorse adeguate per il suo sviluppo e per l’occupazione sulla quantità  dei nostri beni ambientali ed archeologici e sulla qualità  dei nostri servizi”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts