Pinterest e l’importanza dei pins!

Vi siete da poco avvicinati ad un social network come Pinterest? Volete dei consigli utili per rendere più accattivante e seguita la vostra board? Allora troverete molto interessante questo articolo, dove ci occuperemo di fornire alcune informazioni utili sui punti di forza e l’importanza di una corretta descrizione dei pin.

Grande attenzione va sicuramente data ad una descrizione puntuale, attraverso un uso strategico e mirato delle keywords. Grazie a queste ultime, le nostre immagini potranno migliorare il proprio trend acquistando vantaggi in termini di traffico e di visibilità. Non va poi sottovalutato il limite di 500 caratteri che possiamo utilizzare su Pinterest: è necessario poterli sfruttare al massimo per ottenere i risultati desiderati.

Ecco i consigli per i vostri pins:

  • La determinazione del contesto

Nel porci verso il pubblico che vogliamo catturare non possiamo solo fidarci dell’impatto emozionale che può avere la nostra immagine verso i nostri interlocutori; soprattutto nel mondo dei social, se quest’ultima non è contestualizzata si presta a mille interpretazioni. Quando si pinna un determinato argomento, è bene quindi, avere ben chiaro un filo logico coerente e in questo le board ci vengono in aiuto. Pinterest è l’unico social di successo organizzato verticalmente: questo elemento gli da sicuramente una maggior carica narrativa e la capacità di coinvolgere gli utenti, fatto non secondario, che deve essere alla base per ogni strategia studiata per la piattaforma. È ormai risaputo che per rendere più rintracciabile l’immagine pubblicata è importante associarla ad una descrizione accurata. Questo la renderà facilmente rintracciabile dall’utente interessato ad un determinato argomento e avrà così maggior visibilità, contestualizzando la board quindi, anche con poche parole, che si tradurranno in una comunicazione efficace e immediata.

  • Dare specificità al nostro pin

Evitate di essere vaghi, ma puntate diretti al vostro obiettivo, definite le caratteristiche specifiche del pin, passaggio fondamentale per incuriosire possibili fruitori e magari condurli al vostro sito internet o blog.

  • Utilizzare link che rimandino al proprio sito

E’ importante e si rivela un’ottima strategia per veicolare traffico al proprio sito o blog, inserire un link all’interno della descrizione.

  • L’utilità di una call-to-action

Risulta utile incoraggiare i nostri spettatori a compiere un’azione specifica, grazie ad una call-to-action. La frase deve apparire chiara ed essere intuitiva, eccone alcuni possibili esempi: “visita il nostro sito”, “per maggiori informazioni”, “registrati on-line”.

  • Scegliere con cura le keywords

Molto importante è l’utilizzo delle keywords: queste ci permettono, se usate in modo accurato, di indicizzare e rintracciare facilmente i pin, raggruppati per temi di ricerca. Sarà quindi utile individuare il gruppo di keywords coerente con il tema della nostra board.

  • Fare attenzione al copia e incolla

Se si pinna da un blog o un sito internet non di nostra proprietà, non vanno copiate le descrizioni fatte dai blogger. Offriamo quindi un pin che rappresenti al meglio quello che vogliamo comunicare, cerchiamo di stimolare la nostra creatività, dispensando le nostre emozioni e i motivo per cui il nostro pin dovrebbe essere interessante.

Seguire questi piccoli consigli risulta semplice e vi porterà ad ottenere dei risultati soddisfacenti, pubblicando pin sempre più seguiti ed apprezzati. Anche noi di Ideaturismo crediamo profondamente nel valore delle immagini e nel loro potere comunicativo. Scoprite la nostra board di Pinterest e pinnate foto ed immagini.

Fonte: pinterestitaly.com

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts