Parliamo di benessere: il massaggio

IL MASSAGGIO
E’ una forma di terapia antica e anche uno dei gesti più naturali che compiamo quotidianamente, dal momento che è istintivo frizionare una spalla indolenzita, o sfregare quella parte del corpo che ci fa male. 
In pratica è un insieme di diverse manovre eseguite sul corpo per lenire dolori muscolari o articolari, per tonificare il volume di alcuni tessuti, ma anche per preservare e migliorare il benessere psichico, allentando tensioni e fatiche.
Gli effetti positivi
Le “virtù” del massaggio sono innumerevoli. Si può cominciare dal rilassamento che, già  di per sè, consente al nostro organismo di rigenerarsi, riequilibrando il sistema nervoso e ormonale, per passare, poi, in rassegna il lungo elenco di effetti positivi che questa tecnica apporta. 
Tra i benefici, in primo piano ci sono:

  • Attenuazione dei segnali di tensione presenti sotto forma di crampi e spasmi muscolari.
  • Potenziamento del sistema immunitario, grazie al fatto che il movimento e le contrazioni muscolari rappresentano un metodo efficace per far circolare il liquido linfatico (che elimina le tossine) all’interno dell’organismo.
  • Miglioramento della circolazione, dal momento che i movimenti compiuti durante il massaggio consentono di spingere il sangue in direzione del cuore. In pratica si favorisce lo scambio, a livello cellulare, del sangue contenente le tossine, con sangue nuovo ricco di elementi nutritivi.
  • Eliminazione delle cellule morte e assorbimento di elementi che nutrono la pelle, rendendola vellutata e aiutandola a respirare.
  • Produzione di una sensazione di benessere dovuta al fatto di sentirsi accarezzati e coccolati.

Qualche controindicazione
Solitamente questa tecnica non presenta particolari controindicazioni, tuttavia è opportuno considerare che in alcune situazioni, come in caso di lesioni e di patologie come stati febbrili, infiammazioni, cardiopatie, malattie infettive, sia opportuno evitarlo. Per evitare inutili rischi, quando si tratta di massaggiare una persona con un qualsiasi problema di salute è, comunque, meglio sentire prima il parere del medico curante.
La preparazione
Per eseguire correttamente un massaggio non si può trascurare la fase di preparazione. Durante la seduta vengono, infatti, coinvolti anche i sensi come l’olfatto, la vista e l’udito: per questo l’ambiente deve essere spazioso, riscaldato (24-25°) e comodo; una luce soffusa e, in sottofondo, una musica rilassante completano l’atmosfera. Per il massaggio basta un lettino, ma si può eseguire semplicemente anche a terra.
Candele profumate, infine, che emanano un riflesso che incanta e un odore coinvolgente o bouquet di fiori e colori tenui contribuiscono a favorire il rilassamento.
Per rendere, poi, il massaggio più fluido è consigliabile usare oli e creme apposite, senza esagerare con la quantità . Questi prodotti si trovano già  pronti, ma possono anche essere creati personalmente unendo a poche gocce di un olio essenziale, scelti tra quelli usati in aromaterapia, ad un olio di base come quello di germe di grano o di girasoli.


olio proprietà 
Bergamotto Antisettico, astringente, antidepressivo. Utilizzato per acne e capelli grassi. Sensibilizza la pelle ai raggi ultravioletti.
Camomilla Ottimo per calmare i  nervi e adatto per pelli sensibili. Decolora leggermente i capelli..
Cedro Riduce i liquidi nei tessuti ed ha un effetto diuretico. Riscaldante nei bagni.
Citronella Stimola la digestione, antisettico, efficace nella disintossicazione linfatica.
Eucalipto Antisettico e stimolante. Usato per curare tosse, raffreddore e malessere.
Geranio Astringente, diuretico, antidepressivo.Tonifica la pelle e agisce come repellente per gli insetti, aiuta a legare le fragranze.
Gelsomino Antidepressivo, afrodisiaco, rinvigorente. Ottimo per curare le depressioni post-parto.
Ginepro Eccellente calmante e purificante.
Incenso Ottimo per calmare i nervi e rilassarsi, cura problemi respiratori.
Lavanda Antisettico, analgesico, calmante. Cura mal di testa, insonnia, depressione, malessere, dolori, ferite, punture d’insetti.
Maggiorana Analgesico, sedativo, confortante. Cura dolori periodici, insonnia, mal di testa. Favorisce la circolazione periferica.
Menta piperita Stimola l’attenzione. Efficace per i mal di testa e i raffreddori.
Neroli
(fiore d’arancio)
Sedativo, calmante, afrodisiaco. Allevia l’ansia e l’insonnia. Adatto per pelli secche.
Petit Grain
(foglie d’arancio amaro)
Sedativo, calmante e rinfrescante.Cura ansia e insonnia. Conosciuto come “Neroli dei poveri”.
Albero del tè Antisettico, germicida, fungicida, calmante. Cura ferite, infezioni, foruncoli e punture,
Pino Eccellente antidolorifico. Deodorante naturale.
Rosa Eccellente antisettico, sedativo e antidepressivo.
Rosmarino Stimolante, aiuta la memoria e chiarisce i pensieri. Cura dolori reumatici e fastidi dopo esercizi ginnici. Scurisce i capelli.
Salvia Equilibra gli ormoni femminili. Efficace per i problemi al cuoio capelluto.
Sandalo Antisettico, sedativo,calmante, afrodisiaco. Adatto per pelli secche e disidratante, è antisettico: si può utilizzare per l’acne.
Vertiveria Eccellente sedativo e rilassante.
Ylang-Ylang Antidepressivo, sedativo, antisettico, afrodisiaco. Ottimo per problemi di pelle.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts