Omt: turismo mondiale in crescita.

Cresce il popolo dei turisti. E l’Organizzazione mondiale del turismo (Omt), secondo quanto riportato dal Focus settimanale della Bnl, esulta per i dati positivi dell’industria turistica mondiale nel periodo gennaio-agosto 2004.

Un aumento del 12 per cento di arrivi, a livello mondiale, rispetto allo stesso periodo del 2003. Mete leader risultano l’Asia e il Pacifico, con un incremento del 37 per cento, seguite da Nord America, +12 per cento dopo tre anni in perdita, Centro e Sud America, sempre a +12 per cento confermando la performance dello scorso anno.

In crescita il numero di turisti anche nel Medio Oriente, con il Libano che registra un +42 per cento, Bahrein +19 per cento e Giordania +18 per cento.

Cresce il turismo anche in Europa, ma di misura: un +6 per cento di media, che arriva a +16 per cento in Europa centrale e +13 per cento in Gran Bretagna. La vera novità  in Europa è rappresentata dalle mete mediterranee (Turchia, Croazia, Slovenia), che hanno sottratto presenze ai tradizionali punti di arrivo dell’Europa occidentale.

Stabile l’Italia, che conferma il quarto posto nella classifica mondiale delle mete turistiche. Da evidenziare, però, il recupero che c’è stato nei mesi di luglio e agosto rispetto al primo semestre del 2004, quando si era registrato un calo del 3,9% per la minor presenza di tedeschi, francesi e austriaci, soltanto in parte attenuata dall’aumento di arrivi britannici, olandesi e statunitensi.

E se in Italia sono diminuiti i turisti, è aumentata la spesa di quelli stranieri, +11,6%. In calo i pernottamenti alberghieri, -3,4% di media, che diventa -6,2 per i turisti italiani. La nota positiva per il settore alberghiero viene dalle città  d’arte, che fanno segnare un +8%, con il picco di Taormina, +10%. Ma quest’anno è Genova la regina delle mete turistiche italiane. La capitale Ue della cultura per il 2004 ha infatti segnato un incremento del 25% delle presenze turistiche, in totale 1 milione e 700mila visitatori per 167 manifestazioni.

FONTE: comunicato stampa TTG

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts