Mercato alberghiero italiano: segnali di crescita

Dopo un anno di difficoltà , nel 2004 il mercato alberghiero italiano è riuscito a riprendersi e a mostrare segni di crescita.
è questo il quadro che emerge dall’annuale aggiornamento della ricerca sull’hotèllèrie italiana, realizzata da Databank.
Secondo l’Istat si registra un aumento del 5,3% degli arrivi ed un aumento del 2,1% delle presenze.

La permanenza media scende da 3,4 a 3,3 giorni (-3,1%). Il fatturato alberghiero ha raggiunto i 21,4 miliardi di euro, l’1,8% in più rispetto al 2003. Il 52% dei ricavi è costituito dalla vendita camere, intorno agli 11,2 miliardi di euro, il 2,8% in più rispetto al 2003. Il ricavo medio per camera sale dello 0,7%, grazie alla tenuta del giro d’affari piuttosto che ai flussi di clientela.
Negli ultimi cinque anni lo sviluppo della domanda nazionale mostra un aumento annuo dell’1,3% in valore.
E’ ottimista lo scenario previsionale delineato dall’ultimo report di Databank sull’albergatoria nazionale. Nel 2005, infatti, il fatturato alberghiero dovrebbe registrare un aumento dell’1,7%. Il valore della vendita di camere dovrebbe crescere del 2,7%, con un ricavo medio per camera in incremento dello 0,7%. Anche gli altri ricavi, incluso il food & beverage, potranno registrare crescita nell’ordine dell’1%.

FONTE: TTG, 13 settembre 2005

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts