Lido di Jesolo si riqualifica

Progetti di ricqualificazione per Lido di Jesolo seconda località  balneare dell’Adriatico per numero di turisti e vittima negli anni Sessanta di una cementificazione selvaggia. Dopo il piano regolatore del 2002 firmato dall’architetto giapponese Kenzo Tange, ora tocca infatti all’americano Richard Meier.
Tra il 2004 e il 2009 verrà  costruito un complesso residenziale turistico da 280 appartamenti e un albergo di lusso di cento stanze per un investimento complessivo di 80 milioni di euro, su di un’area in cui sorge una ex colonia costruita negli anni Cinquanta.
“Con questo intervento ci rivolgiamo soprattutto ai potenziali investitori del ricchissimo hinterland veneto, gli stranieri sono solo il 5 per cento” fa sapere Peter Reichegger, amministratore delegato di Hobag Spa responsabile dell’iniziativa.

C’è grande fame di immobili di qualità . In passato il mercato immobiliare di Jesolo era fermo a causa dell’immagine ancora legata al turismo di massa, ma ora con una firma come quella di Meier c’è richiamo internazionale.
Questo luogo ha grandi potenzialità , mancano solo gli immobili di qualità . Il resto c’è già  tutto: vita notturna, negozi, aree pedonali, un campo da golf oltre a una spiaggia bellissima” conclude Reichegger. Il progetto Jesolo Lido Village, oltre al villaggio residenziale, comprende tre torri sul lungomare che ospiteranno tra l’altro un albergo di lusso.
FONTE: comunicato stampa
 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts