L’idea di Ryanair: gioco d’azzardo sugli aerei

LONDRA – Trasformare i suoi aerei in bische volanti: ecco l’ultima trovata del vulcanico Michael O’Leary, padre padrone di Ryanair, la più celebre tra le compagnie aeree low-cost. Se il progetto andrà  in porto, i passeggere dei voli Ryan potranno ingannare il tempo durate il viaggio giocando d’azzardo. Una pensata che potrebbe moltiplicare i profitti della società , che ha fatto affari d’oro proponendo voli a prezzi ridotti, ma in cui si pagano tutti gli extra.
INTERESSE – L’amministratore delegato Michael O’Leary ha detto che le solite restrizioni che i governi europei pongono al gioco d’azzardo difficilmente si applicheranno allo spazio aereo. “Non vedo chi ci possa fermare. è come il duty-free; siamo in zona internazionale“, ha detto durante una conferenza stampa. Anche se ci vorrà  del tempo, secondo O’Leary la tecnologia necessaria ad adattare i nuovi sistemi per l’intrattenimento in volo messi a punto dalla linea aerea al gioco d’azzardo con carte di credito è già  esistente. L’ad ha descritto come “enormi” i potenziali guadagni. Operatori del gioco d’azzardo hanno manifestato interesse, anche se non ci sono trattative formali in corso.

PROGETTI – Proprio questa settimana, Ryanair ha iniziato i test dei nuovi sistemi per l’intrattenimento, che permettono ai passeggeri di guardare film e altri contenuti su dispositivi delle dimensioni di un pc portatile. Come la maggior parte degli extra sui voli Ryanair, tra cui il cibo e le bevande, i passeggeri pagheranno una cifra a parte per il servizio. O’Leary è noto per aver detto una volta che “ai passeggeri farebbe pagare anche il ghiaccio, se solo fosse possibile”.

FONTE: IL CORRIERE, 3 novembre 2004

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts