iViaggiatori: la nuova formula conquista pubblico ed espositori

Si è conclusa a Lugano l’ottava edizione del Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze, con un bilancio positivo sia per gli espositori che per il pubblico, che ha letteralmente preso d’assalto questa manifestazione fieristica nel corso di tutte e tre le giornate di apertura.

Oltre 45mila presenze di pubblico nell’arco di tre sole giornate, con un incremento medio significativo in rapporto ai numeri del 2009: il Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze si è confermato anche in questa ottava edizione come la manifestazione turistica più amata dal pubblico, l’appuntamento dedicato a viaggi e vacanze atteso tutto l’anno da decine di migliaia di calorosissimi visitatori, tanto in Svizzera quanto nel vicino Nord Italia.

Gli organizzatori hanno espresso dunque una grandissima soddisfazione per questa riuscitissima edizione 2010, una soddisfazione che, per parte dei partecipanti, si è tradotta in vivi complimenti rivolti alla segreteria organizzativa, presso l’azienda Promax Communication SA.

“Un’affluenza davvero impressionante: il pomeriggio del secondo giorno di fiera avevamo già finito le brochure da offrire al pubblico. Siamo soddisfattissimi, devo dire che ho voluto toccare con mano l’effettiva validità di una manifestazione tanto conosciuta e non posso che dirmi assolutamente soddisfatto della scelta.” È il commento di Agostino Buongiorno, Assessore al turismo del comune di Ostuni, in provincia di Brindisi, soltanto uno dei moltissimi espositori pienamente soddisfatti di questa entusiasmante ottava edizione de iViaggiatori.

“La qualità della manifestazione è stata davvero ottima ed il numero di visitatori che siamo riusciti ad incontrare è stato davvero elevatissimo.” Commenta invece Anna Dovadola, promoter di Unione di Prodotto Costa, per le meraviglie della Riviera Romagnola.
“Devo dire che, grazie anche all’iniziativa Visit Italy”, continua Anna Dovadola, “siamo riusciti ad incontrare davvero moltissime persone particolarmente interessate all’offerta turistica italiana, una qualità nella composizione del pubblico che ho potuto riscontrare personalmente.”

Lo spazio espositivo di Visit Italy, partner ufficiale di questa edizione 2010 de iViaggiatori, è stato infatti letteralmente preso d’assalto tanto dai visitatori entusiasti, quanto dai soddisfattissimi espositori italiani della manifestazione, incuriositi e piacevolmente sorpresi di trovare in fiera un referente tanto importante ed autorevole per la promozione del turismo del Belpaese nel mondo.

Non soltanto Italia però. “Siamo venuti a iViaggiatori per la prima volta e possiamo dire che questa esperienza è stata per noi una prova” racconta Marion Kloster, dell’Ente di Promozione Turistica di Malta. “Sinceramente devo dire che raramente ho visto tanta affluenza di pubblico ad una manifestazione turistica e che anche noi, come molti altri, lunedì mattina avevamo già terminato le brochure promozionali: un grandissimo successo“.

Ed un grandissimo successo ha riscosso anche il programma folklore del Salone iViaggiatori: i visitatori hanno potuto infatti assistere a lezioni didattiche di degustazione dell’olio extravergine di oliva, dimostrazioni di preparazione del pesto artigianale al mortaio, coinvolgenti esibizioni di cori locali ed orchestre filarmoniche di 50 elementi e, nella giornata di domenica, ad un’entusiasmante esibizione di un intero corpo di majorette, che, con la propria carica di energia ed allegria, ha attraversato tutto il percorso della manifestazione, al suono degli strumenti della banda musicale del Comune di Mompeo.

Una vera e propria festa dedicata al turismo ed all’amore per i viaggi, un appuntamento che, presentando un parterre espositori quest’anno ancora più selezionato ed esclusivo, si è confermato nei numeri come il più amato ed atteso dal grande pubblico, riuscendo ancora una volta a vincere con piena soddisfazione la propria sfida.

Fonte: Ufficio Stampa Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts