Instagram: il nuovo fenomeno del web e le sue potenzialità nel Web Marketing Mix!

Ad agosto, negli States, ha superato Twitter per numero di utenti unici quotidiani da smartphone; dopo il lancio dell’applicazione per dispositivi Android, in meno di 24 ore, ha oltrepassato la soglia del milione di download e lo scorso aprile è stato acquistato da Facebook alla stratosferica cifra di un miliardo di dollari.

Stiamo parlando di Instagram, l’applicazione originariamente pensata esclusivamente per iPhone, ma anche come social network di condivisione fotografica, che in pochi mesi ha visto passare il numero dei suoi utenti da 15 a 80 milioni, candidandosi così alla nomina di vero e proprio social boom del 2012.

A parte l’enorme successo conseguito finora in modo quasi del tutto inaspettato, ciò che davvero colpisce di Instagram è l’ampio ventaglio di possibilità che questo nuovo strumento sembra in grado di offrire, anche in chiave business. Non è certamente un caso, infatti, se sul Web stanno proliferando un po’ dappertutto delle guide che raccolgono consigli più o meno affidabili su come trarne profitto.

La sua semplicità, la sua immediatezza d’uso e la sua perfetta integrazione con gli altri social network, rendono senza dubbio Instagram una delle applicazioni dedicate alla condivisione di immagini più amate in assoluto. In pochi click è. infatti. possibile scattare una foto con il proprio smartphone, scegliere uno dei filtri disponibili, in modo da applicare un effetto di fotoritocco, inserire un commento personale e infine condividere l’immagine con il resto della community di Instagram oppure con il mondo intero.

In realtà, all’interno degli Igers (contrazione di Instagramers), il segmento più significativo per le imprese turistiche non può che essere quello rappresentato dagli stessi visitatori, costantemente desiderosi di immortalare l’attimo e di assaporare a fondo i momenti clou della loro vacanza. A colpi di hashtag e attraverso l’uso di immagini evocative, essi raccontano visivamente le loro esperienze, dalle sensazioni trasmesse dalla camera d’albergo, alle emozioni regalate da un evento particolare, fino a scendere ai più minuscoli e apparentemente insignificanti dettagli, che, per qualche motivo a noi ignoto, sono in grado di attirare la loro attenzione.

Ma quindi è tutto qui? Un semplice strumento a disposizione della clientela, da subire soltanto in modo passivo? Niente di più sbagliato… Instagram può e spesso deve essere l’arma in più all’interno del Social Media Marketing Mix. Lo hanno già capito diverse aziende che operano nel settore turistico, quali, ad esempio, l’ente turistico dello Yorkshire, l’agenzia catalana del turismo e la compagnia low-cost bmibaby.

Nel mondo dell’hotellerie, significativo il successo ottenuto dalla campagna WakeUp (hashtag #WakeUpPics), creata da Territorio Creativo per la catena NH Hoteles in Spagna, testimoniato dalla decisione di organizzare una seconda edizione del contest e di esporre gli scatti migliori in occasione di una mostra internazionale.

Da segnalare anche l’iniziativa della catena di hotel e resort di lusso Shangri-La, che, attraverso l’utilizzo dell’hashtag #lovingthemoment, incoraggia clientela e personale a cogliere i momenti migliori, in grado di raccontare una storia decisamente speciale.

Brian DiFeo, co-fondatore di The Mobile Media Lab e fondatore di Instagram NYC, individua sette consigli per avere successo sviluppando il proprio brand su Instagram:

  1. Per prima cosa, comunicate la vostra presenza su Instagram attraverso i canali di comunicazione attualmente in uso (pagina Facebook, account Twitter, sito web, mailing list, newsletter, etc.), incoraggiando l’audience a seguire il vostro nuovo account.
  2. Affidate le chiavi del profilo Instagram della vostra azienda a qualcuno che abbia esperienza nel community management e che sia appassionato di fotografia. Tenete il vostro account vivo e ricordate di inserire soltanto materiale esclusivo!
  3. Create una sorta di piano editoriale coerente con la linea strategica che volete seguire: organizzazione e costanza vi porteranno lontano, ma evitate l’overflooding.
  4. Utilizzate hashtag già esistenti, che siano in grado di contraddistinguere i contenuti da voi proposti e, soprattutto, che siano coerenti con il vostro brand.
  5. Inoltre, a profilo ben avviato, perché non lanciare un contest creando un hashtag dedicato e dando ad esso visibilità su tutti i vostri canali? Un modo simpatico e spesso efficace per coinvolgere i vostri followers.
  6. Cercate di coinvolgere anche gli opinion leader: quest’ultimi, appoggiati da schiere di followers, sono sicuramente in grado di dare un nuovo slancio al prodotto che avete da offrire.
  7. Utilizzate i siti (ad esempio Followgram, Statigram, Instagrid) appositamente dedicati alla gestione del vostro account Instagram.

Ma come si possono visualizzare le foto di Instagram dal computer? In realtà ci sono molti programmi per vedere le foto di Instagram su internet e per scaricarle sul nostro computer. Qua sotto troverete una lista con le migliori applicazioni per visualizzare le foto di Instagram come una galleria, per stampare le più belle e per trovare le foto più popolari del social network. Scegliete quella che fa per voi!

  • Instagrid: serve per creare una galleria di foto partendo da un #hashtag di Instagram. Grazie a questa applicazione le persone possono abbonarsi via e-mail e ricevere gli aggiornamenti sugli hashtag prescelti.
  • Instawar: è sostanzialmente una gara tra due immagini. Vengono proposte due foto di Instagram a caso e si deve scegliere la coppia migliore. Un simpatico passatempo.
  • Instaprint: è una stampante wireless di foto. Stampa le immagini in base al tag usato o alla posizione delle stesse. Le stampe sono fatte con una nuova tecnologia, senza inchiostro.
  • Instagoodies: per soli 15 dollari ti manda a casa un piccolo libro contenente 90 adesivi fatti con le foto di Instagram!
  • Instamaker: permette di stampare le foto di Instagram sulle tazze, sulle magliette e anche sulle cartoline. Un modo simpatico per creare i tuoi gadget personali.
  • Stickygram: non è fantastico creare delle allegre calamite per addobbare la casa con le migliori foto di Instagram? Dedicato a tutti quelli che amano i frigoriferi pieni di coloratissime calamite!
  • Postagram: l’applicazione per iPhone e Android che ti permette di mandare una cartolina ai tuoi amici, per essere sempre in contatto con loro
  • Listagram: una web gallery per visualizzare le foto di Instagram. Basta inserire il nome nella barra della ricerca e saranno mostrate tutte le foto pubbliche di quell’utente.
  • Imagesnap: importare le foto di Instagram con questo programma è davvero facile; possono essere usate per stampare regali, magliette o anche mattonelle regalo.

Proprio perché crediamo nelle potenzialità dei diversi strumenti di interazione offerti dal web, anche noi di Ideaturismo, professionisti ed esperti nelle strategie di social media marketing, abbiamo un account Instagram attivo e aggiornato

Fonti: socialfresh.com – jacktech.it – comefaccioper.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts