Una giornata particolare: incontro ravvicinato con Alessio Carciofi

Aspettavamo questo appuntamento da mesi: finalmente l’esperto di Social Media Marketing più cercato del momento in Trentino, per un’intensa giornata di formazione, rivolta agli operatori più attenti del nostro territorio. E adesso possiamo dire che la speciale iniziativa con Alessio Carciofi di Marketing Non Convenzionale per il Turismo, organizzata da Idea Turismo, è stata all’altezza delle grandi aspettative!

Il corso si è svolto secondo un programma interattivo e partecipato, come richiedevano i temi, le tecniche e gli spunti all’avanguardia del marketing turistico. I partecipanti hanno avuto bisogno di tutto il loro entusiasmo e la loro determinazione per recepire i continui stimoli e mettersi in discussione fin dal primo momento.

Troppo spesso, nei numerosi convegni improvvisati sull’onda del fenomeno social, l’approccio a questo universo si riduce ad un elenco statico di piattaforme social network, con indicazioni standard su come “esserci”, su come creare una propria vetrina su Facebook, Twitter etc…

Con Alessio Carciofi ci siamo invece immersi nella logica, nella strategia, nella tattica dell’ambiente social, per capire finalmente non solo quali strumenti utilizzare, ma che linguaggio adottare e soprattutto cosa raccontare.

Oltre all’estrema volatilità delle piattaforme, per le quali un elenco aggiornato può essere realizzato solo just in time, è infatti fondamentale comprendere come realizzare i contenuti, come imparare a seguire da soli le evoluzioni di concetto di questa nuova realtà .

Così abbiamo capito che on-line “il microfono si è spostato”, non siamo più noi a dover promuovere le nostre imprese ma sono gli utenti. La nostra strategia deve essere prima di tutto concentrata sull’obiettivo di favorire le conversazioni dei clienti, fidelizzati o potenziali, che diventano i nostri testimoni.

Nel nuovo ambiente web, ogni utente è un media e i prodotti, i viaggi, le vacanze si valutano in base al valore delle conversazioni che producono.

Quando il mercato, sempre più fatto di nicchie e innumerevoli stili di vita, chiede prima di tutto esperienze, la nostra abilità deve essere quella di creare un immaginario intorno alla nostra offerta, di coinvolgere e interessare il nostro interlocutore per guadagnarsi il suo ricordo.

Con questo bene in mente abbiamo visto quali sono i 4 step fondamentali della strategia di social media marketing:

Tra i punti più importanti abbiamo imparato l’importanza di preparare un content planning per i temi da proporre sui differenti social network, a seconda della community e del timing.

Fondamentale l’imperativo di registrare e monitorare tutti i feedback dell’attività social, per verificare quali sono gli argomenti più interessanti per gli utenti ed il valore qualitativo dei loro interventi.

Tra i benchmark presentati durante il corso vale la pena citare il progetto “Inspired by Iceland”, che si sta diffondendo rapidamente sul web e rappresenta la destinazione Islanda non solo come un luogo dalla natura spettacolare, ma soprattutto come un ecosistema sociale, fatto di persone, possibilità di esperienza e cultura dell’ospitalità.

Alla fine di questo “incontro ravvicinato” con Alessio Carciofi, che ci ha mostrato i percorsi, i sentieri migliori per comprendere e partecipare alla costruzione delle conversazioni, abbiamo provato la sensazione più preziosa per chi lavora con passione nel nostro settore: l’entusiasmante desiderio di imparare, di sperimentare tutto quello che ci è stato mostrato, di mettere alla prova le nostre capacità ed andare alla scoperta del web 2.0.

Buon lavoro a tutti!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts