Il movimento a F degli occhi sui siti web

F per veloce. Ovvero veloce è la lettura degli utenti del proprio sito dei contenuti di una pagina web. In pochi secondi, gli occhi dei nostri utenti si muovono con velocità  sui vari contenuti della pagina in un modo differente da quello standard usato a scuola.
E’ quanto afferma Jakob Nielsen, famoso esperto di usabilità  dei siti web, nella sua analisi (registrando il comportamento di 232 utenti).
Studiando i “movimenti degli occhi” su numerosi siti, il metodo predominante è quello a F, o meglio a forma di F, composto da tre elementi:

  • gli utenti prima leggono in modo orizzontale, di norma dall’inizio dell’area dei contenuti.
  • poi spostano lo sguardo leggermente in basso con un secondo movimento orizzontale che normalmente copre una piccola area. (in questo modo si compongono le due barre orizzontali della F)
  • infine, gli utenti controllano i contenuti verticalmente sul lato sinistro della pagina web.

Logicamente, non è un metodo scentifico utilizzato da tutti, su tutti i siti. A volte è preferibile una scansione della pagina web a forma di E, anzichè di F. Altre volte, invece è piu’ somifliante ad una L rovesciata. Concludendo, si può dire che generalmente la lettura avviene con una forma simile alla F in cui le distanze tra le due barre orizzontali può variare.
Fino qui abbiamo riassunto l’articolo, ora qualche piccola considerazione.
Lo studio può risultare molto utile per presentare i contenuti principali del proprio sito web (o sponsorizzazioni). E’ altresì necessario prendere in considerazione anche altri fattori. Lo studio infatti analizza i primi istanti in cui viene visualizzata una pagina web e non spiega come poi si comporta l’occhio dell’utente nei secondi successivi.
E’ bene quindi tener presente questa analisi, ma è altrettanto bene non farne una regola ferrea.

FONTE: permalink, 18 Maggio 2006

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts