Il nostro feedback su Hotel 2010

La 34° edizione della manifestazione fieristica Hotel 2010, che si è tenuta a Bolzano, ha ospitato quest’anno per la prima volta anche Ideaturismo, con il suo originale stand spazioso e colorato.

Oltre 18.100 visitatori, che hanno fatto registrare alla manifestazione un +7,4% di visite rispetto all’anno scorso: sono alcuni numeri ufficiali resi noti da Fiere Bolzano, per sottolineare il successo raggiunto. Da un’indagine condotta su un campione di 464 visitatori, emerge che oltre il 63% degli intervistati visita Hotel ogni anno ed il 70% è titolare o dirigente di un albergo o di un ristorante. Inoltre, alla domanda sull’impressione complessiva dei visitatori sulla manifestazione, il 95,30% degli intervistati premia Hotel 2010 giudicando la manifestazione “buona” (57,8%) e “molto buona” (37,5%). Per il 4,3% la visita è stata soddisfacente, mentre per il restante 0,4% non lo è stata.

Tra esposizione di cucine, piatti, alimenti e bibite, insegne, abbigliamento e qualsiasi altro tipo di strumento di lavoro per chi è coinvolto nella realtà delle strutture alberghiere, la manifestazione si è dimostrata un buon scenario anche per la nostra agenzia.

Data la già forte presenza di turisti provenienti dal Nord Europa in cerca di avventura, natura, sport e relax nella regione dell’Alto Adige, la presenza di Ideaturismo alla fiera di Bolzano mirava soprattutto alla possibilità di far conoscere agli albergatori l’opportunità di avere una consulenza completa per attirare una clientela anche italiana, con tutta l’esperienza nel settore.

Tuttavia, con un po’ di delusione, allo stand si sono fermati meno altoatesini di quelli che si potevano sperare. A sorpresa, i più interessati sono stati invece proprietari di strutture già avviate in Germania e un simpatico cameriere tedesco, che ha raccontato la speranza di aprire un ristorante tutto suo e che non esclude il bisogno di rivolgersi a Ideaturismo per realizzare il suo sogno…

Raramente allo stand si poteva restare tranquilli, per via del passaggio continuo di persone incuriosite dall’originale brochure a ventaglio, oppure dalla sosta di coloro che ammiravano i palloncini: bambini che li volevano portare a casa, nonni che li chiedevano per i nipotini e i più sbadati che inciampavano nei fili!
Ma non sono stati solo i palloncini colorati a tenere occupati la dott.ssa Pisoni e il dott. Giuliani; tra i 18.000 visitatori della fiera, erano presenti anche alcuni clienti di Ideaturismo, che, alternandosi, si sono fermati a salutare, per scambiare battute sui risultati e magari raccontando di nuove esigenze su cui sarebbe necessario intervenire.

Nello schermo di sfondo a queste conversazioni, molti di loro hanno potuto ammirare lo scorrere di immagini di presentazione, che illustravano alcuni studi di concetto di stanze a tema e centri wellness, ed essere quindi fieri dei loro risultati ottenuti con Ideaturismo in collaborazione con Project Line.

Non sono mancati contatti con nuovi progetti da sviluppare in Italia, da Trieste a Roma, con enorme stupore di proprietari che non conoscevano l’esistenza di un servizio completo come quello offerto, che spazia dalla possibilità di essere seguiti in un singolo bisogno (chi interessato alla sponsorizzazione in internet e chi invece alla ristrutturazione della struttura), alla garanzia di essere seguiti in tutte le fasi di realizzazione di un progetto, grazie alle figure professionali a disposizione per rispondere a tutte le richieste.

La fiera è stata vantaggiosa anche per le numerose offerte di collaborazione che sono state presentate da altre società di diverso genere e le proposte di qualche idea innovativa da pensare e da proporre ai clienti “vecchi” e nuovi; inoltre, girando per i vari settori espositivi, abbiamo avuto la possibilità di raccogliere materiale su cui elaborare nuovi progetti.

Anche se quattro interi giorni di fiera possono risultare un po’ spossanti, sicuramente sono finiti con una grande soddisfazione, utile a caricarci mentalmente per continuare il lavoro con passione.
E per chi si chiedesse che fine hanno fatto i palloncini: sono in ufficio sani e salvi, a ricordo della fatica per difenderli!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts