Gli albergatori trentini contro le cantine sociali

Gli albergatori del Trentino attaccano le cantine cooperative, perchè la loro ristorazione andrebbe in concorrenza con gli operatori turistici, invece di collaborare con loro per contribuire al miglioramento del sistema enogastronomico provinciale.
Se ne e’ fatto portavoce, nel corso di una conferenza stampa, il presidente degli albergatori trentini Natale Rigotti, il quale ha sottolineato che gli operatori del settore si trovano in una situazione paradossale, dal momento che acquistano prodotti da imprese che sottraggono loro i clienti nel momento in cui le degustazioni diventano pasti pressoche’ completi, con l’appoggio di imprese di catering e la presenza della cucina all’interno delle proprie strutture.

Rigotti ha lamentato che la concorrenza venga fatta grazie anche a un sistema fiscale agevolato, si e’ domandato se non non sia sostenuta anche con finanziamenti pubblici ed ha affermato che la concorrenza, semmai, dovrebbe essere fatta in maniera trasparente. Se questa situazione non si dovesse ridimensionare, ha concluso Rigotti, i ristoratori prenderanno in seria considerazione l’ipotesi di una ritorsione; ossia di non rifornirsi piu’ da quella che ormai è considerata vera e propria concorrenza.

FONTE: TTG, 11 febbraio 2004

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts