Come fare delle foto culinarie da acquolina in bocca? Ecco come!

Quotidianamente vediamo sui social foto di deliziose pietanze, che spesso non rendono loro giustizia, svalorizzando quello che è il protagonista: il cibo. Siete pronti a imparare dei piccoli trucchetti per migliorare le vostre foto e fotografare come dei professionisti?

Ma prima di tutto.. Procurati: qualcosa di gustoso e la tua amata macchina fotografica e iniziamo!

Regolate l’esposizione luminosa:

Per avere una buona luminosità, cercate di avere una luce naturale. Andate alla ricerca di sole, e appena trovato posizionatevi vicino alla fonte luminosa. Questo vi permetterà di fare delle foto che catturano i colori più belli. Evitate di utilizzare il flash: potrebbe modificare, in peggio la qualità dei colori o accentuare la luminosità.

Differenziate le inquadrature:

Per mettere in risalto i vostri manicaretti è importante variare le inquadrature, capendo quale sia la migliore e mette in risalto il tuo piatto. Ecco tre modi per inquadrare in modo semplice le vostre foto:

  • La tecnica dello zoom e dello sfocato: è usata per mettere in scena molti elementi valorizzandone essenzialmente uno.
  • La regola dei terzi: il cui principio è di dividere idealmente l’immagine in linee verticali ed orizzontali tra loro equidistanti e mettere l’elemento principale della foto sui punti di intersezione tra queste linee immaginarie.
  • La vista dall’alto: che consiste in un’inquadratura in perpendicolare o a volo d’uccello rispetto al vostro piatto.

Curate la disposizione degli oggetti:

L’ambiente che circonda il vostro piatto è molto importante! Scegliete una disposizione semplice e uno sfondo neutro: dei materiali in legno, un set di tovagliette, una tovaglia dai colori delicati. Per chi vuol osare di più potrà utilizzare degli oggetti di accompagnamento e decorazione come forchette, fiori, erbe, frutta secca.

Perfezionate la preparazione

Per valorizzare ulteriormente il vostro piatto, disponete il cibo in modo ordinato e ben organizzato. Attenzione alle torte, alle quiche ed in generale a tutti quei piatti che hanno l’aspetto robusto e compatto! Per esempio se volete fare venire l’acquolina in bocca, tagliatene un pezzetto e mostratene anche l’interno, mostrando così il meglio del vostro manicaretto!

Fermi così!

La nitidezza è essenziale in un’immagine culinaria. Per essere sicuri, non dimenticate di mettere a fuoco la fotocamera prima dello scatto. Utilizzate un treppiedi se ne avete uno, per evitare di fare foto non a fuoco.

Evitate gli effetti inutili..

Cercate di rimanere spontanei e raffinati per scattare le vostre foto. Una foto naturale è molto più bella. Meglio lasciare da parte il ritocco: nulla vi vieta di migliorare le vostre immagini, ma cercate di non usare effetti di stile estremi che ne rovineranno la semplicità.

Per i professionisti…

Potete ridurre la velocità di scatto impostando l’ISO sul 100 nella vostra macchina fotografica. Seguendo questo consiglio aumenterete la qualità della foto; fate però attenzione alla luminosità perché in questo modo le immagini saranno più scure.

Siete pronti a mettere in pratica questi pratici e semplici consigli???
Che aspettate? 3..2..1.. Iniziate a sfornare e scattare!

Fonte: https://it.vizeat.com/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts