La formazione dei Preposti alla Sicurezza. L’HACCP.

Il D.Lgs. 81/08 descrive organicamente il ruolo dei preposti, definendo il preposto: “persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende all’attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa“.
In buona sostanza i preposti alla sicurezza sul lavoro sono quelle figure professionali presenti e individuabili in ogni attività lavorativa che hanno mansioni di preminenza su altri lavoratori e ne determinano le modalità operative; inoltre hanno grande rilevanza per la sicurezza e la salute in materia di lavoro, in quanto, proprio per la loro posizione aziendale, sono i più vicini ai lavoratori e ne conoscono tutte le attività e i rischi ad esse collegati; hanno, inoltre, il compito basilare di verificare la concreta attuazione delle procedure di sicurezza sul lavoro stabilite dall’azienda.
Per meglio focalizzare tali figure in ambito lavorativo si possono individuare come preposti coloro che hanno i seguenti incarichi: capofficina, caporeparto, caposquadra, capoarea, caposala, capocantiere, capoturno, capoufficio ed altri.
Il ruolo dei preposti in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro deve essere assegnato con riferimento alle mansioni effettivamente svolte in azienda più che a formali attribuzioni giuridiche.
Il D.Lgs. 81/2008 sulla sicurezza del lavoro sottolinea la necessità di formazione sia dei lavoratori sia delle altre figure che operano nella sicurezza, in particolare per i Preposti all’art. 37 punto 7, in cui recita “I Dirigenti e i Preposti ricevono a cura del Datore di lavoro un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di sicurezza e salute del lavoro“.

La formazione dei preposti alla sicurezza deve contenere i seguenti argomenti:

  • principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;
  • definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • valutazione dei rischi;
  • individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.

Si sottolinea che la norma ci dice che la formazione, oltre ad essere appropriata e specifica, abbisogna di un assiduo aggiornamento, in particolare se in azienda si presentano cambiamenti tecnologici e/o organizzativi; è pertanto necessario che le aziende si predispongano per questo nuovo obbligo formativo. Riteniamo che la formazione preposti deve essere erogata da docenti di elevata professionalità e competenza tecnica, che abbiano approfondite conoscenze sia sulla sicurezza e la salute del lavoro, che sulle attrezzature, dispositivi, macchine o mezzi di trasporto utilizzati dai lavoratori in ambito aziendale. Infine è da evidenziare che la formazione può avvenire sia all’interno dell’azienda che all’esterno della stessa, presso gli organismi paritetici, le scuole edili, le associazioni datoriali, le organizzazioni sindacali.

Ideaturismo, in collaborazione con UCTS – Trento, organizza per la primavera 2010 i corsi di formazione base e di aggiornamento in materia igienico sanitaria – HACCP per responsabili d’azienda, responsabile HACCP e personale coinvolto in attività di produzione, responsabili punti vendita, baristi, camerieri di sala, magazzinieri, lavapiatti, banconisti.

 

Si ricorda infine che Ideaturismo può seguire la Sua azienda in tutte le problematiche igienico sanitarie (verifica stato pulizia mediante tamponi, taratura strumenti di misura, formazione personalizzata in azienda, relazioni tecniche, preparazione D.I.A. e elaborazione piani di autocontrollo HACCP).
Per maggiori informazioni:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'Informativa sulla Privacy*

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts