Corso di social media marketing a Trento

Facebook, Twitter e tutti gli altri social media sono sulla bocca di tutti: giornalisti, addetti alla comunicazione, consulenti e sempre più operatori del settore turistico.
Ma quanti li sanno realmente utilizzare?
In molti si approcciano ai social media con leggerezza, senza una strategia ben precisa, confondendo spesso il profilo personale con quello aziendale. In realtà, il nemico n.1 dell’ottenere successo ed un effettivo riscontro nel mondo 2.0, è l’improvvisazione. Per raggiungere i propri obiettivi è, infatti, fondamentale pianificare e utilizzare gli strumenti più appropriati in modo integrato e coerente.


Idea turismo, che quotidianamente affronta queste problematiche nella sua attività di consulenza di marketing, ha deciso di offrire una grande opportunità a tutti gli operatori del comparto ricettivo e non solo, organizzando un corso di Social Media Marketing. Per proporre ai partecipanti una formazione realmente utile e calabile già il giorno seguente nella propria realtà quotidiana, la società  trentina ha contattato Alessio Carciofi.


Alessio Carciofi è consulente di comunicazione innovativa e social media marketing turistico, Social Media / Web Strategist per aziende private ed enti pubblici a livello nazionale, formatore presso la Ninja Academy e ricercatore per  il Centro Studi di Etnografia Digitale. Autore del blog Marketing Non-Convenzionale per il turismo, punto di riferimento nazionale. Il suo modus operandi è pensare le cose diversamente: è questo l’imperativo che lo ha spinto a realizzare un nuovo concept di comunicazione turistica in Italia e all’estero. Ideatore di Umbria on the blog, vincitore del premio innovazione al Forum PA su Turismo&Cambiamento: il viaggio dell’innovazione. Ha realizzato in Italia vari blog trip all’interno di campagne di social media marketing, tra cui spicca Vita Nova Trentino Wellness.

Il corso
L’intervento di Carciofi a Trento si focalizzerà  in particolare su Social Media, Brand Reputation, Web 2.0, UGG, Società e Turismo, Influencer, Destination Blog, Foursqaure, Facebook, Twitter, Geolocalizzazione.
Il programma

  • Travel 2.0: una rivoluzione culturale che parte dal  turista
  • Come elaborare un piano strategico di social media marketing per il turismo
  • Facebook &  Twitter Marketing e non solo: progetta l’identità della tua azienda turistica
  • Contenitori o Contenuti: l’importanza   della Content Curation
  • La geolocalizzazione per il settore turistico : non solo Foursquare
  • Video e Photo Sharing: Oltre Flickr e YouTube c’è Pinterest e Instagram
  • Come e perché creare un  destination blog: l’importanza dello storytelling
  • L’ascolto online: gestire le review, il monitoraggio della reputazione e gli UGC
  • Social PR: come gestire le relazioni con blogger e influencer
  • Case History nazionali e internazionali

A chi si rivolge
Albergatori e operatori turistici, Apt e consorzi d’ambito, enti di promozione turistica, gestori di impianti a fune e centri termali, consulenti, addetti al marketing e alla comunicazione, programmatori e web designer, PR, account manager, editor, blogger, media planner. Chiunque si debba confrontare e dare delle risposte vincenti al turista 2.0

Perché iscriversi al corso

La nostra intervista a Margherita Pisoni, Senior consultant – formatore – socio amministratore di Ideaturismo, e ad Alessio Carciofi.

Domanda diretta: perchè un albergatore dovrebbe iscriversi al vostro corso?

MP: I social media stanno rivoluzionando il modo di comunicare e di fare marketing: stanno sorgendo specifiche comunità on-line che hanno portato dei cambiamenti non solo nella società, ma anche nel turismo. Ignorare questi mutamenti, non aprendo una pagina Facebook o un profilo Twitter, ad esempio, è un atteggiamento anacronistico, che può far perdere un’importante finestra strategica e far competere la propria realtà in ritardo rispetto ai concorrenti. Noi consigliamo e supportiamo tutti i nostri clienti nell’attività di social media marketing. Portano non solo posizionamento nei motori di ricerca, ma permettono di instaurare un dialogo continuo con gli utenti.

Perchè è necessario una guida? Molti di noi, già usano i social media nella propria vita quotidiana
AC: Utilizzare i social media è facile, implementarli per creare un valore aggiunto per la propria struttura è invece più difficile. Dietro deve sempre esserci una strategia, da calare operativamente nel quotidiano, e in modo coerente con la mission e l’immagine dalle realtà  turistica. Non si parla più ai turisti, ma con i turisti, si condividono delle esperienze per instaurare una conversazione continua, in cui la dimensione dell’ascolto è centrale. La strategia migliore sarebbe quella di integrare informazioni on e off line, il nuovo e il vecchio.
MP: I contenuti devono essere originali, coerenti con le caratteristiche personali dell’albergatore e della sua offerta. È fondamentale la trasparenza: raccontare esperienze autentiche, reali, solo così si riesce ad instaurare una relazione con il lettore e trasformarlo in un potenziale turista. Serve qualità: nei post su Facebook e Twitter, che devono stimolare l’interesse del lettore e cavalcare i trend del momento, come nelle immagini, su Instagram o Pinterest.

Già, le immagini, sono poi così importanti nella comunicazione social di una struttura?

MP: Si, senza dubbio. Le immagini esprimono in modo più diretto rispetto a tante parole un’emozione. Gli utenti sono molto più stimolati alla condivisione: studi recenti hanno registrato un aumento nel coinvolgimento dei lettori di quasi il 50% nei post con immagini rispetto al mero testo. Noi suggeriamo sempre ai nostri clienti di pubblicare delle foto o di inviarcele per procedere con il loro inserimento sui social: può essere una foto del territorio, come un dietro le quinte della loro attività  in hotel. Scatti che fanno già  assaporare agli utenti i profumi e i colori di un luogo.

Come nasce la collaborazione tra Ideaturismo e Alessio Carciofi?

MP: Nasce nel 2011, abbiamo lavorato assieme alla strategia di social media marketing del Consorzio Vita Nova Trentino Wellness. Conoscevamo Alessio per il progetto Umbria on the blog: abbiamo deciso di portarlo in Trentino, per pensare assieme ad una strategia innovativa per gli Hotel & Resort del benessere in Trentino. Un rapporto non solo di lavoro, ma di stima e fiducia reciproca.
AC: Abbiamo lavorato assieme a stretto contatto: con Vita Nova abbiamo realizzato il primo blog trip sul benessere, oltre alla creazione di Trentinowellnessblog.it e Sognovitanova.it e alla gestione coordinata dei Social Network come Facebook, Twitter, You Tube e Scoop.it. Un progetto che ha dato grande soddisfazione ad entrambi, per gli ottimi risultati ottenuti e che speriamo di ottenere con l’organizzazione del terzo blog trip. Un’esperienza che mi ha fatto conoscere e amare il Trentino.

 

Per maggiori informazioni:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'Informativa sulla Privacy*

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts