Ideaturismo e la formazione social: al via le lezioni per il corso di aggiornamento CiEffe

È iniziato il ciclo di interventi a cura di Ideaturismo nell’ambito del corso “Gli attori del marketing territoriale trentino: riqualificazione e aggiornamento” organizzato da CiEffe Srl e dalla Provincia Autonoma di Trento, con il contributo dell’Unione Europea e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L’esperienza più che decennale dei senior consultant Margherita Pisoni e Maurizio Giuliani viene messa a disposizione di un variegato gruppo di operatori turistici, motivati ad aggiornare ed innovare la loro offerta sul territorio trentino.

Le prime quattro lezioni sono dedicate al mercato del turismo, alle nuove tendenze della domanda e alle azioni predisposte dagli operatori e dai territori più evoluti. La prospettiva del contributo è ampia, perché si vuole dare ai partecipanti una panoramica globale dei cambiamenti e delle iniziative nazionali ed internazionali in corso, ma anche focalizzata sulle sfide che devono affrontare il turismo montano e quello trentino.

Non si pensi al tipico intervento dell’esperto di settore: la classica lezione frontale farcita di termini noti solo agli addetti ai lavori e magari riproposta sempre uguale a platee diverse nelle motivazioni e nelle esigenze.

Si parla spesso di affrontare le dinamiche turistiche con un’ottica di condivisione e di creazione collettiva dei contenuti, prendendo spunto dalla rivoluzione messa in atto sul web dai social network: chi si muove in questo campo ha il dovere di mettere in pratica ciò che vorrebbe trasmettere con il suo lavoro.

Per questo Ideaturismo dà vita a veri e propri forum di discussione, dove i partecipanti sono stimolati ad intervenire fin dal principio, in modo tale che l’intervento si sviluppi intorno alle loro esigenze e fornisca loro strumenti immediati da sperimentare sul campo.

Anche la scelta dei contenuti non è casuale ma si fonda sull’idea che l’incontro con gli operatori deve essere prima di tutto un’occasione di ricerca. Non basta descrivere le linee generali dei cambiamenti in atto, dato che albergatori, ristoratori, produttori sono i primi a sentire il polso del mercato.

È invece fondamentale offrire spunti di innovazione, attraverso un lavoro di monitoraggio approfondito, anche sul panorama internazionale. In poche parole non è sufficiente raccontare che esistono i blog e Facebook, ma è necessario portare degli esempi concreti di come questi nuovi media vengono utilizzati dagli operatori più virtuosi.

Con l’obiettivo di condividere competenze sempre aggiornate, nel modo più efficace, Ideaturismo è sempre disponibile a organizzare e partecipare ad iniziative di formazione che coinvolgano aziende private, enti pubblici e aggregazioni di operatori.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts