I segreti per aumentare i propri share sui social: la checklist della condivisibilità!

Il mondo ormai viaggia sui social: se avete un’azienda, un’attività o un albergo e volete avere successo, dovete essere presenti nel web monitorando il mondo dei social network, aggiornare i vostri profili nelle diverse piattaforme online e dovete conoscere il vostro pubblico.

Oggi si deve conoscere la funzione svolta dai RT (ReTweet) di Twitter , dai retumbl su Tumblr, dai Repin su Pinterest e dai post di Facebook, che a differenza dei “Like”, sono gli strumenti che permettono ad una pagina di un’azienda di entrare in contatto con persone interessate realmente a quell’attività.

Per esempio, quando una persona con il proprio profilo Facebook condivide un’immagine o aggiunge un post ad un articolo, lo fa perché è interessata a quell’argomento e condividendolo dimostra ai propri amici e conoscenti che gradisce quel post.

Questi strumenti sono studiati dal marketing dei social, che spiega come utilizzarli in modo da implementare le proprie cerchie di amici aumentando il numero di persone interessate all’argomento trattato. Per aumentare le condivisioni bisogna farsi conoscere dalle giuste persone, andando ad interagire con loro e commentando post di pagine inerenti alla nostra attività.

I  segreti per aumentare i cosiddetti share sono quelli di riuscire a:

1.Individuare il proprio pubblicoindicando nella checklist quali persone hanno i vostri stessi interessi, lo stile di vita seguito, in quale spazio sociale vivono la propria giornata, il tipo di lavoro svolto e quali attività preferiscono svolgere.

2.Individuare quale parte del pubblico è più interessante per il vostro business (o per i vostri scopi in generale). Questo è importante per evitare di avere creato una festa ben riuscita, ma con poche persone davvero interessate a noi, che non sono venute solo per mangiare e bere gratis.

Dopo aver individuato il proprio pubblico dovete:

  • GIVE: Dare, offrire degli sconti che possono essere utilizzati non solo dai sotto-gruppi di amici. Questo per attirare altre persone interessate alla vostra attività o alla vostra pagina web.
  • ADVISE: Consigliare sull’argomento trattato o sui principale problemi che possono incontrare coloro che svolgono le attività per voi più interessanti.
  • WARN: Avvisare le persone relativamente ai pericoli che potrebbero incontrare in rete, come per esempio i commenti falsi o le recensioni inventate dal pubblico per penalizzare una struttura.
  • AMUSE: Far divertire pubblicando immagini e citazioni purché non siano offensivi per altri gruppi.
  • INSPIRE: Fare ispirare attraverso le vostre citazioni o commenti il vostro pubblico, attirandolo e coinvolgendolo il più possibile
  • AMAZE: Stupire con immagini e racconti di esperienze, sorprendendo il vostro pubblico
  • UNITE: I vostri post devono essere utilizzati e commentati dai vostri conoscenti in modo che si vantino di conoscervi e di appartenere al vostro gruppo con i propri amici. Per ricambiarli cercate sempre di ringraziare chi commenta per aumentare questo senso di appartenenza.

Anche il team di Ideaturismo si è specializzato nei diversi social network presenti nel Web, utilizzando e seguendo questa checklist della condivisione e cercando di coinvolgere il più possibile le persone ad interagire con l’intero gruppo.

Fonte:minimarketing.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Recent Posts